The Temple of Iconoclasts

The Temple of Iconoclasts

by Juan Rodolfo Wilcock

Italian author Wilcock (1919-78) wrote many fascinating works -- including poetry, short fiction, novels, literary criticism, drama in verse and prose, and cultural journalism -- but this outstanding translation is the first to appear in English.

They tear down traditional beliefs and scientific notions on many different topics, from utopias to biology, offering a riveting array of ideas.

  • Language: English
  • Category: Short Stories
  • Rating: 3.89
  • Pages: 189
  • Publish Date: January 1st 2000 by Mercury House
  • Isbn10: 1562791192
  • Isbn13: 9781562791193

What People Think about "The Temple of Iconoclasts"

Very briefly: Better than Borges A Universal History of Iniquity (really), better than Bolaños Nazi Literature in the Americas (really, you heard it here first, and from me). Of course, Wilcocks book tiptoed out of bookstores.Roberto Bolaño, Between Parentheses I hope it tiptoes, thunderously, onto your reading list.

Godine recently published a new edition priced under $18. If you want to have a good time, if you want to cure what ails you, buy it, steal it, borrow it, but most importantly, read it." In a demonstration of his typical critical reserve, Bolano also called it "one of the best books of the twentieth century." I read those words two years ago and recently found an ex-lib paperback online for a reasonable price ( $100). Only one chapter, "Yves de Lanade," lived up to Roberto's blurb above for me. But not "Yves de Lanade" -- a seventeen-stars description of a writing factory where novels are churned out by teams of young female employees who work in the departments of Characterization, Incidents, Destiny, Style.

E così, spaziando fra i continenti, le discipline e gli anni, ci capiterà di incontrare: Juan Valdés y Prom, filippino, noto per le sue straordinarie facoltà telepatiche e per le crisi di glossolalia che provocò in illustri personaggi riuniti a congresso alla Sorbona; Aaron Rosenblum, utopista, che nel 1940 concepì lambizioso progetto di ricondurre al più presto lumanità allepoca elisabettiana; Charles Wentworth Littlefield, chirurgo, che con la sola forza della volontà riusciva a far cristallizzare il sale da cucina in forma di pollo o di altri animali piccoli; Theodor Gheorghescu, che conservò sotto sale 227 negri con una aringa fra i denti, rivolti verso Gerusalemme; Socrates Scholfield, che brevettò un apparecchio per dimostrare lesistenza di Dio. E altri ancora.

L'apparecchio di sua invenzione consiste di due eliche di ottone incastrate in modo che, lentamente girando ciascuna intorno all'altra e dentro l'altra, dimostrano l'esistenza di Dio. Delle cinque prove classiche questa è detta la prova meccanica."

Però tutte queste vite, affastellate luna dopo laltra, dopo un po annoiano.

Si trasferì con Marceline a Indianapolis dove fondò la sua prima chiesa, People's Temple Christian Church. Messo sotto accusa da più parti, Jones si accordò segretamente con il governo della Guyana per ottenere alcuni lotti di terreno nella giungla. Nell'estate del 1977, più di mille persone si trasferirono con un ponte aereo di cargo e voli charter nella nuova "terra promessa" di Jonestown, voluta e creata dal reverendo in mezzo alla fitta vegetazione e isolata dal mondo esterno. Il 18 novembre 1978, il reverendo annunciò alla comunità che "per difendersi dall'invasione del Male" tutti i fedeli del People's Temple avrebbero dovuto uccidersi e fece distribuire un cocktail di Flavor Aid al cianuro. I sopravvissuti del People's Temple furono 127, tra cui il figlio di Jones.

Queste targhette passavano a turno davanti a uno schermo di legno provvisto di finestrini rettangolari in modo che a ogni scatto, guardando dall'altra parte dello schermo, si poteva leggere una frase, sempre casuale ma non sempre priva di senso.